Pallanuoto – Storia del Lerici Sport Femminile

0

La squadra di pallanuoto femminile del Lerici Sport nasce nel 1995. Dà il via a questa realtà l’allora ex Presidente della RN Spezia Angelo Molinari che sarà da allora il Vice Presidente e responsabile del settore femminile del Lerici sport con l’interruzione nel 2004. Molinari scopre a che un buon numero delle sue ex forti nuotatrici piacerebbe l’idea, chiuso, il capitolo nuoto di giocare a pallanuoto. Nasce così la squadra femminile del Lerici Sport con le atlete tra le altre Arianna Molinari, Roberta Fantoni, Deborah Sarzani, Monica Paolini, Lorenza Barani, Micaela Molinari, Ylenia Bertonati, Cristina Libardo, Alessia Pagno, Simona Rossi, Lorella De Pietri, Angela Giuliani, che parte dal Campionato di Serie C e vincerà tutti i campionati senza soluzione di continuità sino a raggiungere nel 1998 la Serie A1 vincendo tutte le partite per tre anni. Alcune di queste atlete hanno raggiunto e sono state protagoniste anche in serie A1. Tra tutte Arianna Molinari disputerà da allora 14 campionati nel Lerici sport con 230 presenze in tutte le serie di cui 110 in A1 stabilendo un record difficilmente battibile. Nel frattempo già dalla B alla A2 si sono aggiunte in squadra la giovanissima Farncesca Biancardi spezzina, che avrebbe avuto una carriera folgorante e da fuori Stefania Lariucci già carica di gloria, Carla Ogliastro nazionale, Michela Andrei, Daniela Lavorini e Liz Weeks portiere che con la nazionale australiana vincerà l’oro olimpico a Sidney. Il primo anno in A1 ha come obiettivo la salvezza tranquillamente raggiunta. Dal campionato del 1999 sino al 2003 la squadra raggiunge i play-off scudetto e sale sul podio del Campionato italiano di A1 con il terzo posto e il diritto a disputare la Coppa Len Europea. L’allenatore di allora dalla serie C alla A1 era il giovane Andrea Sellaroli ancora oggi allenatore in A1. La squadra che entrò nella leggenda sportiva della pallanuoto e del Lerici sport era in quel periodo tra le più forti al mondo essendo il massimo campionato italiano il più importante al mondo. Tante atlete in aggiunta a quelle già citate hanno portato la squadra così in alto italiane e straniere campionesse italiane, d’Europa , del mondo e olimpiche di cui faremo a seguire un elenco. Tra tante grandi atlete comunque lo zoccolo duro delle locali ha sempre dato un contributo importante. Hanno indossato lo storico costume rosso-blu del Lerici sport tra le altre. Liz Weeks oro olimpico a Sidney con la nazionale australiana Stefania Lariucci campione d’europa e del Mondo Monica Vaillant “ “ “ Antonella Di Giacinto “ “ “ Manuela Zanchi oro alle olimpiadi di Atene Francesca Biancardi plurinazionale campione d’Italia e vincitrice della Coppa campioni tuttora in attività Elisa Casanova campionessa d’Europa, olimpica a Pechino 2008 in attività Daniela Lavorini campionessa d’Europa, plurinazionale in attività Cristina Ungo de Velasco Bou portiere nazionale di Spagna Rita Dravuz campione d’Europa e del mondo, olimpica con la nazionale ungherese in attività Natalia Koutouzova plurinazionale Russia e del Kazakisthan Crescevano nel frattempo alcuni talenti del settore giovanile che avrebbero giocato negli anni più recenti e giocano tuttora dopo il ritiro del Lerici dall’attività nel 2004 e il ritorno negli anni successivi sino all’attuale A2.

Si perchè nel 2004 dopo il cambio di dirigenza il Lerici non venne più iscritto al campionato di A1 e successivamente con la Presidenza dell’Ing. Aldo Sammartano ripartì dalla serie B sino al ritorno in A2 nel campionato 2010/2011 Importante negli ultimi anni l’apporto delle giovani atlete di casa per il ritorno in A2: Silvia Figoli, Claudia Gianstefani, Marta Pellegri, Ylenia Bertonati, Federica Lertora che già avevano giovanissime esordito in A1, e Sara Vivaldi ( 3 campionati in A1) oltre alle “genovesi” Elisa Javarone, Anna Stradella, Ilaria Zamorani, Monica Tondelli, Elena Gardella.

Share.

Leave A Reply