Festa della Marineria 2013 La Spezia

0

Oltre 300.000 visitatori in quattro giorni: questo il risultato della terza edizione della Festa organizzata da Comune della Spezia e Autorità Portale della Spezia – uniti nell’Associazione “Il Golfo e la Cultura del Mare” . Ciò in collaborazione della Marina Militare Italiana e con il supporto di Regione Liguria, Provincia della Spezia, STI (Sail Training International) con la sua rappresentante STA Italia. Aspettative confermate, quindi, per l’edizione speciale che ha ospitato sul Molo Italia 36 Tall Shis, grandi velieri e navi scuola provenienti da 15 Paesi per la tappa conclusiva della Lycamobile Mediterranean Tall Ships Regatta. Per tre giorni le “Regine del Mare” si sono aperte al pubblico e sono state letteralmente prese d’assalto dai visitatori. In 10.586 sono saliti a bordo dell’Amerigo Vespucci, l’ammiraglia della Marina Militare Italiana, tra le navi più amate e ammirate al mondo, che oltre alle visite ha ospitato numerosi eventi istituzionali tra cui la presentazione della società Explora (società incaricata di definire i pacchetti turistici del ‘fuori Expo 2015′ in Lombardia). Pubblico dovunque alla Festa della Marineria. e dall’estero, La Spezia è stata invasa anche dai 1500 membri degli equipaggi delle Tall Ship, di cui circa 500 giovani trainees, che grazie a Sail Training International hanno avuto la possibilità di sperimentare la navigazione a bordo dei grandi velieri come importante esperienza formativa. Tra loro anche 31 ragazzi imbarcati da 6 istituti superiori della Spezia. A loro hanno riservato un’accoglienza calorosa spezzini e turisti, accorsi in 12.000 nel centro storico per assistere alla coloratissima e vivacissima sfilata degli equipaggi. Infine, centinaia di persone, turisti e numerose classi degli istituti scolastici cittadini hanno affollato ieri Molto Italia e il Pontone Atlante di Fincantieri per assistere allo straordinario spettacolo della Parata di Arrivederci delle Tall Ships. Fondamentale per lo svolgimento degli eventi in mare, dalle Tall Ship alle regate e manifestazioni sportive che si sono svolte nello specchio acqueo antistante la Passeggiata Morin, la collaborazione e l’impegno costante della Capitaneria di Porto della Spezia. Grandissimo successo per gli oltre 100 appuntamenti in programma nei quattro giorni di Festa. 8.500 spettatori hanno assistito agli spettacoli sul Main Stage – I suoni del Mare in Largo Fiorillo, tra cui il concerto inaugurale di Vinicio Capossella, appositamente creato per la Festa della Marineria. Confermato l’apprezzamento del pubblico per gli incontri letterari all’Auditorium del Mare realizzati in collaborazione con MURSIA, l’editore del mare in Italia: circa 3000 presenze in quattro giorni per tutti gli appuntamenti in programma, al mattino e al pomeriggio. Particolare successo hanno riscontrato le conferenze di Valerio Massimo Manfredi e Vittorio Alessandro, gli appuntamenti della rassegna “Libriamoci in alto mare”, che ha portato i ragazzini a bordo della Goletta Oloferne, e le letture ad alta voce per bambini dai 3 ai 6 anni “Leggimi una storia di mare”. Giancarlo Barberis ha presentato il suo libro edito da Mursia ” I cantieri Barberis, una Storia Italiana, dallo Sciacchetrà alla Coppa America”. La storia autobiografica di un imprenditore, molto sportivo, che da una passione ha creato una azienda conosciuta a livello Mondiale. Oltre 2000 bambini e ragazzi hanno partecipato inoltre ai laboratori e ai giochi proposti nell’ambito del programma “Il Mare per Ragazzi” al Centro Allende – Villaggio della scienza, a cura dei maggiori Centri di Ricerca nazionali, tra cui il Centro di Supporto e Sperimentazione Navale (CSSN) che ha proposto un particolare laboratorio di acustica marina. 4000 i visitatori in totale per le mostre in programma: la mostra sulla Corazzata Roma nel 70° Anniversario del suo affondamento al Museo Tecnico Navale, la mostra “Riva 170th Anniversary” alla Fondazione Carispezia, “Luce sul mare. La natura, l’uomo, l’ingegno navale” al Porto Mirabello, “Il Rex, Tarabotto e l’epopea dei transatlantici” al Castello di Lerici, “Marineria Archives”, a cura di AIDEA La Spezia al Caffè al Volo, “Rotte Fantastiche e Rotte Vere” al Museo Etnografico “G. Podenzana”. Tra gli appuntamenti più affascinanti, la Regata della Marineria, organizzata da A.I.V.E. Associazione Italiana Vele d’Epoca, e le Classic Boats, con la collaborazione del CSSN. E per finire, un dato gustoso: 20.000 gli sgabei venduti dallo stand gastronomico delle Borgate del Palio del Golfo e preparati con 1800 chilogrammi di impasto. I numeri confermano quindi il grande successo della manifestazione, reso possibile anche dal contributo 150 giovani volontari di tutti gli Istituti scolastici superiori della provincia della Spezia. La Festa della Marineria dà appuntamento al 2015. Il Sindaco della Spezia Massimo Federici: “La terza edizione della Festa della Marineria è stata quella della messa a punto. La festa della marineria è un evento unico in Italia. Ora si deve lavorare sulla continuità e coltivare le relazioni, aumentare il prestigio conquistato grazie alla presenza delle Tall Ships e interloquire sempre di più col territorio. La terza edizione è stato un evento internazionale con standard qualitativi altissimi e realizzato solo ed esclusivamente con le nostre forze. La città deve essere orgogliosa e deve acquisire la consapevolezza che La Spezia non è seconda a nessuno. Vorrei ringraziare l’Autorità Portuale, la Marina Militare, tutti gli equipaggi delle Tall Ships e tutti coloro che hanno partecipato e lavorato alla realizzazione dei questa meravigliosa edizione. Non dobbiamo perdere neanche un secondo. Siamo già al lavoro per la prossima edizione che dovrà mantenere alto il livello qualitativo”.

Share.

Leave A Reply