Saluto agli atleti Special Olympics

0

CERIMONIA CHIUSURA GIOCHI

Special Olympics – Lerici – La Spezia

Un saluto agli Atleti Special Olympics

venerdì 10 giugno è stato l’ultimo giorno di gare per gli Atleti Special Olympics. Stamattina, durante il tragitto per andare a scuola o a lavorare, i cittadini non hanno più visto i gruppi con le loro magliettine tutte uguali che canticchiano lungo la strada, mentre la città ancora si stropiccia gli occhi e sbadiglia a gran voce.

Un senso di vuoto, manca quella presenza imponente di chi non solo ti saluta per strada senza conoscerti, ma ti abbraccia come se non ti vedesse da anni. Manca il casino, la confusione, l’ allegria manca la musica, i balli. Mancano gli amici.

Come dopo ogni festa rimane la casa da pulire e nel mio immaginario sento la musica di Frank Sinatra, mentre il vento porta lontane le bandierine lasciate a dormire lungo la via.

Questo è stato un passaggio importante per gli Atleti, per gli organizzatori e per i cittadini di La Spezia.Il prossimo appuntamento sarà nel 2012 a Biella in cui finalmente si potrà rivivere la stessa emozione ed essere percorsi  da un’ energia particolare, caratteristica che invade solo chi crede nei sogni e ad essi si concede. Io, sempre più innamorata della vita, ho deciso di lasciarmi cadere tra le braccia delle mie chimere, perché ho visto, con questi giovani occhi e questo usurato cuore, che c’è di meglio e lo voglio dare a me e ai miei Atleti. Un saluto proprio a loro, questi uomini e queste donne con l’animo da ragazzini, che mi hanno fatto ridere e piangere e,  come il sole con la pioggia, oggi mi sento l’arcobaleno dentro.

Lucilla Geraci

Share.

Comments are closed.