Calcio: 2014 lo Spezia ed i play-off

0

Play-off, quota 61 il minimo per sperare di entrarci
Tabelle alla mano lo Spezia non può permettersi passi falsi a Lanciano, o rischia di dover tentare il tutto per tutto a Latina.
Play-off, quota 61 il minimo per sperare di entrarci
La Spezia – C’è poco da fare, la serie B batte la serie A per pathos e interesse anche in questa stagione. A tre giornate dalla fine del campionato la nuova formula dei play-off voluti dalla Lega cadetta si rivela in tutto il suo potenziale. Non che gli spareggi aperti fino al sesto posto sarebbero risultati banali, ma l’Empoli secondo e discontinuo oggi tiene in gioco abbondantemente tutte fino alla dodicesima posizione.
Lo Spezia ha un calendario da brividi, incontrando in pratica tutte squadre che fanno la corsa proprio sugli aquilotti o che comunque non possono lasciare punti per strada. La classifica comunque oggi offre un mezzo sorriso: tutte le squadre che stanno sopra sono in svantaggio negli scontri diretti tranne il Latina, chi insegue invece è comunque dietro ai bianchi a parità di punteggio.

40esima giornata. Servono almeno tre punti tra Lanciano e Bari per rimanere in corsa, con quattro le speranze play-off sarebbero più concrete e due vittorie sarebbero una mezza certezza. Il Lanciano ha perso 2-0 al “Picco” e oltre alla vittoria deve cercare anche di segnare almeno due reti senza subirne sabato pomeriggio. Più facile il compito del Bari in casa contro il Cittadella, mentre in Modena-Avellino gli irpini devono riuscire a non perdere.
Chi può approfittarne sono Crotone e Cesena impegnate contro le ultime due della classe, entrambe già in Lega Pro. Ultima chiamata per Siena e Trapani: i toscani hanno lo scoglio più duro contro il Latina, ma anche Boscaglia deve affrontare una Ternana che ora rischia grosso.
41esima giornata. Lo Spezia riceve il Bari e se vince, indipendentemente dai risultati del turno precedente, se lo mette alle spalle in virtù della classifica avulsa. Cesena-Latina sarà il match clou, con l’Empoli che non può che benedire l’accoppiamento perfetto per la sua corsa al secondo posto.
Il Modena visita un Pescara già salvo presumibilmente, lo stesso il Lanciano a Carpi. Diverso il discorso per il Crotone che potrebbe trovare un ostacolo serio nel Trapani, a meno di scivoloni nel turno precedente che sarebbero un “game over”. E’ a 60 che dovrebbe attestarsi la quota valida per l’ottavo posto dopo la penultima giornata.

42esima giornata. L’Empoli in casa contro un Pescara già in vacanza, lo Spezia a Latina. Ma attenzione che, anche sfumata la promozione diretta, i pontini giocheranno sempre per il miglior piazzamento possibile. Così il Cesena che va nella tana del Modena dove gli uomini di Novellino hanno fatto una montagna di punti, e oltretutto si tratta di un derby.
Il Crotone a Palermo potrebbe ancora approfittarne a rigor di logica, anche se il pallottoliere si fa naturalmente meno preciso tentando di delineare la classifica da oggi a quindici giorni. Il Bari in casa con il Novara e il Lanciano in casa con il Cittadella, mentre Avellino e Trapani trovano Brescia e Padova.
Una previsione di massima, e di buonsenso, dice che l’ottavo posto che permette l’ultimo posto play-off difficilmente si attesterà sotto i 61 punti. Per lo Spezia questo significa che almeno quattro punti nelle prossime due uscite sarebbero oro prezioso.
Giovedì 15 maggio 2014

da Città della Spezia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Share.

Leave A Reply