Sci-Lo Spezzino Michele Torini eletto Presidente del Comitato Ligure FISI

0

Il neopresidente del Comitato Regionale Ligure della Fisi, Michele Torini, ci ha raccontato cosa prevede il suo programma per il rilancio dell’attività degli sport invernali in Liguria.

Nato a La Spezia il 17 maggio 1970, libero professionista, da 32 anni tesserato Fisi Sci Club Agostino Bronzi di La Spezia di cui è presidente ancora per un mese. 8 anni da consigliere e vicepresidente regionale, 3 anni da presidente provinciale di La Spezia, un anno da delegato, Michele Torini è stato eletto lo scorso giugno presidente del Comitato Regionale Ligure della Federazione Italiana Sport Invernali che è composto appunto dal presidente e da venti membri, il mandato è quadriennale. “I Comitati Regionali sono organi periferici della Federazione e svolgono attività federale, cioè riconosciuta dalla federazione, nel territorio di competenza – dice Torini illustrando il quadro generale nazionale dei Comitati per passare poi al territorio di sua competenza -. Sotto di loro ci sono i Comitati Provinciali, il 19 settembre rinnovano il consiglio provinciale Savona e Genova, Imperia e La Spezia hanno il delegato. E poi ci sono gli Sci Club, in Liguria ce ne sono una ventina che fanno attività nelle varie località sciistiche”.

“In Liguria ci sono due località sciistiche vere e proprie: Monesi di Triora, provincia di Imperia, e Santo Stefano d’Aveto, provincia di Genova – prosegue Torini -. Il problema è che non hanno piste omologate, c’è la possibilità di averle per entrambe le località ma per ora solo Santo Stefano ha già avviato i contatti per l’avvio delle pratiche. Per l’attività agonistica quindi ci appoggiamo per il levante a Cerreto Laghi, provincia di Reggio Emilia, e per il ponente alle località piemontesi della provincia di Cuneo come Limone Piemonte, Frabosa, Lurisia, Artesina e Prato Nevoso”.

Poi una breve descrizione della stagione agonistica regionale: “Abbiamo un circuito zonale di gare di sci alpino riconosciuto nel Trofeo AZ Sport e nel Trofeo Alpstation, come sci di fondo siamo carenti, con lo Sci Club Sassello stiamo valutando un percorso per due piste da fondo omologandone una per le gare regionali. Il nostro circuito di sci alpino serve a partecipare al Trofeo Topolino, ai Campionati Italiani Children, ai Campionati Italiani Cuccioli e al Pinocchio sugli Sci, manifestazione quest’ultima nella cui finale l’anno scorso si è piazzata decima la nostra Caterina Lambertini. Il calendario gare va da inizio dicembre a fine marzo. A novembre ci sarà la festa di presentazione della prossima stagione, con gli Sci Club e col presidente Fisi Flavio Roda ma la cosa non è sicura a causa dei numerosi impegni, a maggio invece premiazione del circuito ligure Faremo un circuito freestyle e faremo gare con la partecipazione degli atleti dello sci alpino paralimpico. Inoltre lo Sci Club Alpi Marittime organizzerà a Monesi una gara nazionale FISI di scialpinismo a fine gennaio-inizio febbraio, la 25a Coppa Kleudgen-Acquarone”.

Inoltre Torini, oltre a tutta la parte agonistica relativa alla prossima stagione già accennata, ricorda le cose da fare a breve termine e conclude con un auspicio affinché i giovani talenti dello sci alpino ligure non lascino la regione per accasarsi nei comitati confinanti: “A ottobre rifaremo ex-novo il sito del comitato, www.fisiliguria.com, abbiamo un canale Youtube con interviste e notizie sulle nostre attività che continueremo a sviluppare. Le risorse sono davvero poche ma in questi tre mesi abbiamo già fatto un buon lavoro e vogliamo continuare a farlo. Molti dei nostri atleti ’emigrano’ in Emilia o in Piemonte dove le strutture e le risorse sono superiori alle nostre ma anche a causa degli errori che il nostro comitato ha commesso in passato. Noi vogliamo fare tutto il possibile d’ora in avanti perché i nostri atleti rimangano nella nostra regione e che gli errori commessi in precedenza non si ripetano più”.

Share.

Leave A Reply