2014 – Recco a pieno ritmo, travolto anche l’Hannover

0

La Pro Recco di mister Igor Milanovic si aggiudica anche la seconda partita del girone dI qualificazione, superando per 5 a 14 i padroni di casa del Waspo 98 Hannover.

 

Il primo tempo vede protagonista – un’altra volta – l’attacco biancoceleste: a siglare le tre pesanti reti che danno il La alla cavalcata recchelina sono Pijetlovic, Lapenna e Ivovic. Proprio come nella gara di ieri la Pro Recco non dà agli avversari neanche il tempo di respirare e schiaccia l’Hannover con un pressing asfissiante: tesi, teoria e vera e propria fede professata dal tandem serbo in panchina.

Il secondo parziale vede una Pro Recco sprecona in fase di attacco soprattutto in superiorità numerica e che concede qualche spazio in più rispetto al primo quarto; la retroguardia posta a baluardo di Tempesti commette qualche imprecisione e l’Hannover non si lascia scappare l’occasione di rifarsi sotto grazie ai gol di Bukowski e Balatoni. Ci pensano tuttavia Filipovic e il solito Dusko Pijetlovic in fase offensiva a “prendersi cura” dei tedeschi e a portare il secondo parziale in parità permettendo ai liguri di restare a +3 alla seconda sirena.

Nel terzo tempo però è Di Fulvio show. La calottina numero 9 del Recco sale in cattedra e in soli otto minuti cala il poker e lanciando la Pro a +7 dall’Hannover e consegnando – praticamente – le chiavi della cassaforte, in cui è custodita la vittoria, a Igor Milanovic: il terzo parziale non ammette repliche e fa registrare un categorico +5 anche grazie al gol di Massimo Giacoppo.

L’ultimo quarto scivola via con il Recco a controllare il risultato e andando a fermare il tabellone sul punteggio di 5 a 14. I biancocelesti di Milanovic, adesso, attendono il match di domattina contro la Stella Rossa di Belgrado con una certezza in più: il biglietto del passaggio del turno è ormai staccato.da Liguria Sport

Share.

Leave A Reply