Panathlon – Premiazione Atleti Spezzini Nazionali

0

Parata di stelle sportive nel salone del circolo sottufficiali. Il Panathlon club della Spezia presieduto dall’avvocato Manlio Giaquinto (in cabina di regia anche Angelo Molinari e Giancarlo Barberis) ha consegnato i premi del Panathlon Area Ligure a  tre giovanissimi protagonisti con la Nazionale delle rispettive discipline. Chiara Ferdani (atletica), Costanza Oleggini (sci) e Andrea Bianchi (nuoto), presenti con gli istruttori. Al tavolo della presidenza il governatore del Panathlon Giorgio Costa accompagnato dal segretario di area Renzo Romiti, il presidente del tribunale di Massa, dottoressa Maria Cristina Failla, il capo di stato maggiore del Comando del nord, capitano di vascello Michele Cassotta, il dottor Maurizio Manzo, già questore di Pistoia e il delegato provinciale del Coni, Alessandro Lupi.

Chiara Ferdani, classe ’97, della società Spectec Duferco Carispezia (direttore tecnico il mito Chicco Leporati), allenata da Roberto Di Stani, ha un curriculum già notevole. Molti i primati regionali detenuti e tante le presenze in maglia azzurra, ultima delle quali a Nanchino alle Olimpiadi giovanili, dove si è confrontata con le prime dieci del mondo nei metri 1.500, conquistando la finale. Presenti solo due europee contro lo strapotere delle atlete africane e asiatiche, Chiara e una collega tedesca. Seppur giovanissima, partecipa da due anni ai campionati italiani assoluti.

Costanza Oleggini, classe ’95, spezzina, fa parte della squadra nazionale B. Molti i trofei conquistati nel 2013; quest’anno è vicecampionessa italiana in super gigante categoria giovani, attualmente risulta essere 131.ma al mondo nella disciplina della discesa libera. Frequenta la quinta classe dell’istituto superiore liceo delle scienze sociali a indirizzo sportivo a Limone Piemonte. E’ la prima spezzina azzurra nello sci. E’ cresciuta nella società spezzina Sci 21, fondata del 1959 proprio da Giancarlo Barberis.

Andrea Bianchi, classe ’94, fa già parte della nazionale A di nuoto. Campione italiano in carica nei 7,5 chilometri cadetti. Tanti i trofei vinti, ma ultimo e più prestigioso, la coppa Len (coppa Europa), sui 10 chilometri in acque libere, dopo aver conquistato tre titoli regionali (200, 400 e 1.500 stile libero nei campionati regionali di Genova. Bianchi ha allenatori due icone del fondo azzurro: Simone Menoni e Antonio D’Aria.

Share.

Leave A Reply