Ciclismo – Conviviale del Panathlon con Davide Cassani

0

Un eccezionale ospite per il Panathlon Club La Spezia, presidente Angelo Molinari,  Davide Cassani Commissario Tecnico  della Nazionale Italiana Professionisti che ha saputo riportare nella sala i ricordi di un grande ciclismo e sopratutto della figura di Alfredo Martini, compianto protagonista sia da atleta che da Commissario di una vita esemplare  nella quale il Panathlon riconosce i propri valori di Associazionismo. La serata ha avuto la presenza del Sindaco Massimo Federici, l’Assessore allo Sport Patrizia Saccone, il Vice prefetto La Rosa, il rappresentante del Amm. Camerini, Capitano Di Vascello Stevani con signora,  il senatore Caleo, il Dott. Simone Mannelli , spezzino, Presidente del Comitato di Tappa della Spezia, in rappresentanza anche della Federazione Italiana di Ciclismo della quale è Presidente del Collegio dei Revisori. Inoltre i sindaci di Bolano, Battilani e di  Beverino, Costa, il  col. Luriola com.te aeroporto Cadimare, il Presidente del Museo dello Sport Giancarlo Barberis, la Presidente del Panathlon Junior Daniela Riccaboni, la presidente Regionale Special Olympics Alessia Bonati.  Presenti i corridori spezzini passati professionisti  Giuliano Natucci e Renzo Fontona insieme ad ex corridori del Pedale Spezzino, nel 1956,  Giannelli e Barberis e tutti i soci del Panathlon e dello Junior. Durante la serata sono stati presentati filmati relativi alla tappa del 1984  con arrivo a La Spezia, vinta da L. Fignon . Cassani ha rivissuto la sua carriera iniziando da esordiente a professionista e arrivando al suo compito di Commissario della Nazionale. Ha messo in rilievo che sta lavorando sui giovani sopratutto per poter avere atleti per le gare in linea mettendo in evidenza Nibali ed Arru per le corse  a tappe.  E’ stato messo in evidenza la rinascita del Pedale Spezzino che grazie a Simone Mannelli in questo momento sta supportando le varie società della provincia nell’organizzazione delle gare.  Il 26 Aprile a Ceparana verrà corso il 3° Memorial Sergio D’Imporzano, uno spezzino che  per 46 anni ha organizzato i traguardi volanti al Giro d’Italia.

 

Share.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.