Equilibre Danza e Spettacolo: amore, passione,studio e spettacolo vanno in scena

0

Più che un’intervista ufficiale, potrebbe definirsi un incontro tra amici, tra insegnanti ed allievo mentre passione e amore per il proprio lavoro traspaiono comunque dagli occhi e dalla voce di Paola Zubbani e Gianpaolo Roncarati, insegnanti e fondatori della scuola “Equilibre Danza e Spettacolo” di Sarzana (SP) a cui va un ringraziamento speciale per la disponibilità  e l’affetto dimostrato.

EQUILIBRIO e CONTAMINAZIONE sono le parole d’ordine della conversazione: la ricerca dell’armonia e della stabilità in ciò che si vive e ci sta attorno è anche il motivo del nome del centro studi.

Sabato 13 giugno e domenica 14 andrà in scena lo spettacolo “MU – Il Regno Svanito” presso il Palasport di La Spezia e tutti sono in fermento per questa chiusura in grande stile dell’anno accademico.

10492384_493221447489800_2927558046728292075_n

 

Paola Zubbani si forma come ginnasta di ritmica agonistica, avvicinandosi alla danza classica, moderna e contemporanea per l’esigenza di una ricerca di espressione artistica. Nato l’amore per la nuova disciplina, comincia a muovere i primi passi partecipando a varie audizioni, vincendo varie borse di studio presso Vignale Danza, l‘Associazione Italiana Danzatori di Roma dove si perfeziona. Consegue il diploma del corso professionale per danzatore contemporaneo presso l’Ass. Europea Danza di Livorno  e affina le varie tecniche con artisti di fama internazionale, completa la sua formazione  presso la Broadway Dance Center e la Steps on Broadway di New York.

Nel suo curriculum spiccano:

Trasmissione televisiva “Per tutta la vita” Rai Uno condotta da Fabrizio Frizzi, coreografie di Roberto Croce.
Compagnia di danza “Dance time company”
.
Compagnia di danza “Francesca Selva” partecipando alle turnee in Italia e all’estero.
Ballerina nella fiction di Italia Uno,”Grandi Domani” di Maurizio Costanzo, coreogr. di Mauro Mosconi,ne “Il festino di S. Rosalia” Palermo 2005-2006 coreogr. Daniel Ezralow.
Danzatrice e attrice protagonista nello spettacolo “Six Murders“.
Tosca Amore Disperato” di Lucio Dalla, coreogr. Daniel Ezralow, regia Lorenzo Mariani, costumi Giorgio Armani.
Ballerina nel musical “Notre Dame De Paris” di Riccardo Cocciante, coreografie di Martino Muller.
Partecipa come danzatrice professionista allo spettacolo “Tablo” coreografie Jean Jaque Pillet coreografo de “Le Cirque Du Soleil“, regia di Serge Denoncourt e Wayne Fowkes.
Ballerina per la compagnia del “Teatro Sistina” nella produzione “Geronimo Stilton supershow” regia e coreogr.Gino Landi e nei “KATAKLO athletic dance teathre“.
Compagnia di danza “PANTA REI” coreogr. Michele Oliva
LA DIVINA COMMEDIA OPERA” di Marco Frisina.

Performer per la compagnia di tetro estremo “Studio Festi” in italia e all’estero.
Partecipa come ballerina performer ad eventi di rilievo nazionale ed internazionale, ospite in numerose trasmissioni televisive tra cui Domenica inBuona domenica e Striscia la notizia.

Gianpaolo Roncarati inizia gli studi della danza iscrivendosi al Liceo Linguistico per le Arti dello Spettacolo Le Muse, legalmente riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Studia con numerosi maestri di fama internazionale con i quali approfondisce la sua preparazione di tecnica classica accademicacontemporaneo e modern jazz, parallelamente studia ginnastica artistica perfezionandosi con un corso di formazione specialistica come Danzatore/Acrobata. Successivamente si perfeziona presso la Scuola di Rosella Hightower a Cannes e presso l’Accademia Nazionale di danza di Roma. L’esperienza nel teatro e nel mondo dello spettacolo gli consentono di apprendere e perfezionarsi in nuove tecniche e discipline grazie alla collaborazione con artisti di grande fama.

Il suo percorso formativo lo porta ad abbracciare quindi varie discipline,sperimentando ancora oggi nuove forme di espressioni artistiche (quali Parkour,Giocoleria,Fuoco ecc.. che sono anche materie della stessa scuola) seguendo a pieno la sua logica d’apprendimento : sperimentare ( appunto ) e contaminarsi sempre per migliorare il proprio bagaglio e le proprie capacità.

Tra le sue esperienze personali troviamo:

Rugantino Dance Opera regia di Gino Landi, coreografie di Renato Greco e Maria Teresa Dal Medico, musiche delmaestro Trovaioli.
Tosca compagnia i danzatori scalzi diretta da Patrizia Cerroni.
Kitonb – Extreme Theatre Company.
Kataklò Athletic dance Theatre.
Rodolfo Valentinoil musical, con Raffaele Paganini, regia Claudio Insegno.
Se il tempo fosse un gambero, Teatro Sistina con Roberta Lanfranchi e Max Giusti coreografie Gino Landi, regiaPietro Garinei.
Tosca amore disperato di Lucio Dalla coreografie Daniel Ezralow, costumi Giorgio Armani.
Gran varieta’ Brachetti produzione Arturo Brachetti.
Teatro La Fenice di VeneziaTraviata e Le Roi de Lahore di Massenet, in occasione della manifestazione mondiale per la riapertura del Teatro.
Il Trovatore, Bregenz festival – Bregenzer festspiele – Austria regia di Robert Carsen.
Mattina in Famiglia – Rai Due con Tiberio Timperi e Adriana Volpe regia Michele Guardi.
Oscar TV– Rai Uno Teatro Ariston di Sanremo con Milli Carlucci Max Giusti
Pia come la canto io – Gianna Nannini in concerto – Zard Group production.
Cerimonia di apertura Giochi del mediterraneo 2009, coreografie di Ivan Manzoni.
Mondiali di nuoto 2009, coreografie di Nikos Laugosakos per Studio Festi.
Convention internazionale Unipol per la K-EVENTS.

Insieme hanno partecipato come performers e coreografi al Gran Premio di Formula 1 di Singapore nell’autunno 2014 e hanno preso parte allo spettacolo del Carnevale di Venezia 2015.

 

La scuola “Equilibre Danza e Spettacolo”, aperta nel 2010, nasce dalla volontà di entrambi di trasmettere il loro sapere alle nuove generazioni, conciliando la didattica con le continue collaborazioni in giro per l’Italia ed il mondo.

Ogni occasione è un terreno fertile per arricchire il sapere e le capacità, sperimentando con colleghi di alto livello professionale e trasportando il tutto nell’insegnamento quotidiano.

In circa cinque anni, questo perfetto connubio tra mente e corpo ha portato il centro studi ad essere ben noto e riconosciuto per la professionalità e l’esclusività dei corsi proposti, in un momento in cui il l’arte ,e le dirette espressioni, vive una crisi di valore e rispetto da parte del mondo stesso dello spettacolo.

11149494_914867598534652_2453116275830940117_n

Come già detto all’inizio, Sabato 13 e Domenica 14 alle ore 21:00, presso il Palasport di La Spezia la scuola presenta “MU – Il Regno Svanito” che chiude un anno di intenso lavoro da parte di insegnanti ed allievi.

L’idea del tema portante prende ispirazione dal mito di Mu, il continente gemello di Atlantide, luogo in cui la natura è in perfetta armonia o “equilibrio” con tutto il contesto circostante.

Insieme a “Pirates”, lo spettacolo del 2014, segna una profonda evoluzione, dovendo trasformare un classico saggio di fine anno in un’organizzata rappresentazione teatrale degna certamente di altre già note al pubblico.

Non mancheranno ovviamente impatti visivi scenografici e costumistici oltre alla colonna portante di tutta la struttura: la danza.

“Siamo noi che stiamo creando quello che abbiamo pensato o è quello che abbiamo pensato che sta venendo verso di noi?” cit. gli insegnanti.

News del 2016? Vedremo.

Infine i pensieri ultimi sono rivolti agli alunni presenti ed aspiranti: non smettere mai di sperimentare sia nel successo che nel fallimento poiché da entrambi si può sempre trarre un insegnamento e soprattutto mai perdere la motivazione,l’intraprendenza perché una mano verrà sempre tesa in aiuto, ma l’intenzione deve scaturire da ognuno di noi sia negli impegni che nella vita personale.

Un grazie personale a Paola e Gianpaolo e un saluto a tutta la scuola Equilibre e soprattutto IN BOCCA AL LUPO!

(foto : Studio fotografico Podestà)

Damiano Rapalli

Share.

Leave A Reply