Ciclismo – Primo Gran Premio BF Pharma

0

VEZZANO LIGURE – Grande successo per la prima edizione del “Gran Premio BF Pharma” a Vezzano Ligure. La gara ciclistica riservata alla categoria allievi, valida anche per l’assegnazione del Memorial Luca Barosio, ha visto la partecipazione di 55 corridori in rappresentanza di 11 società . Alle 15,00 il gruppo, agli ordini dei Direttori di Corsa Baudone e Spadaccini, all’abbassamento della bandiera a scacchi da parte del Dott. Bedino Presidente di BF Pharma ha lasciato il borgo collinare per trasferirsi al KM 0 posto in località Fornola. Prima parte di gara caratterizzata da vari scatti e dal primo traguardo volante vinto da Parodi dell’Alassio, al KM 30 al secondo passaggio da Ceparana svolta decisiva con un gruppetto di 8 corridori, nel quale sono rappresentate le società più importanti, prende il largo. Garibbo e Montali ( Bordighera), Parodi e Balduzzi (Alassio), Patrick Nastasi (Casano), Menchini (Cinquale), Magrini (Berti Massa) e Fioravanti (Mobilieri Ponsacco) pedalano in buon accordo e raggiungono un vantaggio massimo di 3′ 30” a Santo Stefano Magra al Km 58 di gara. Il secondo traguardo volante è appannaggio di Menchini; non reggono il passo dei migliori, staccandosi dai fuggitivi i due corridori dell’Alassio ed immediatamente Samuele Manfredi vincitore del Memorial Penna a Ceparana il 31 maggio e dell’indicativa che gli ha spalancato le porte della nazionale domenica scorsa, trascina letteralmente il gruppo riducendo il vantaggio a Bottagna all’inizio della salita ad 1’30”. Selle rampe che portano a Vezzano il gruppo continua a recuperare terreno sui fuggitivi. Resistono davanti solo Nicolò Garibbo che taglia il traguardo con 30” sugli ex compagni di fuga Alessandro Montali e Patrick Nastasi. A 45” giunge un’avanguardia del gruppo composto nell’ordine da Daniel Nastasi ed Antognetti entrambi del Casano e dal beniamino di casa Dennis Dova del Cinquale. A 1’10” il gruppo regolato in volata da Giammaria Bertolini della Spedy Bike su Samuele Manfredi che paga l’immane sforzo profuso in pianura.

Organizzazione degna di gare internazionali ad opera del Pedale Spezzino con la regia congiunta di Lorenzo Ferdeghini e Simone Mannelli, che insieme sono stati gli artefici dello Spezia 2000, società che nel decennio precedente ha svolto attività a livello juniores ed under. Al termine, premiazioni in grande stile alla presenza del Sindaco di Vezzano Ligure Fiorenzo Abruzzo, dell’Assessore allo Sport Simone Regoli, dell’Amministratore Delegato della BF Pharma Bartolomeo Ghione, del Presidente Regionale della Federciclismo Sandro Tuvo ed del Provinciale Maurizio Taddei.

Il 1° Gran Premio BF Pharma alla società del vincitore, la Ciclistica Bordighera è stato consegnato dal Presidente dell’azienda piemontese Dott. Francesco Bedino unitamente al’ex campione italiano e maglia rosa Massimo Podenzana di cui è stato grande estimatore; il 1° Memorial Luca Barosio alla società con il maggior numero di atleti classificati nei primi dieci è andato alla società spezzina UC Casano ed è stato consegnato al Direttore Sportivo Fabrizio Cervia da Agostino Barosio padre di Luca.

Prossimo appuntamento per gli appassionati di ciclismo il 5 luglio a Bracelli con il Trofeo Aurelio Del Rio, per la prima volta riservato alla categoria juniores.

da “cronaca4”

Share.

Leave A Reply