Gol e collettivo, Piccolo: “Nessuno si tira indietro”

0

La Spezia – Per il primo gol in r55fq3pzmaglia bianca dopo gli otto segnati col Lanciano, Antonio Piccolo ha scelto una trasferta che alla vigilia poteva essere insidiosa nonostante il buon momento di forma dello Spezia. Una partita che invece ha permesso ai ragazzi di Di Carlo di proseguire la scalata in zona play-off e allungare la serie di risultati positivi, grazie anche all’ottima prestazione dell’esterno che si è fatto trovare prontissimo sull’invitante assist di Acampora e che ha aiutato la squadra nei momenti di difficoltà.

“Il merito di questo successo è di tutto il gruppo – ha commentato Piccolo al termine – ogni giocatore di questa squadra cerca sempre di dare il massimo per il bene della causa, nessuno si tira mai indietro ed un collettivo che funziona permette ai singoli di mettere in evidenza le proprie qualità. Alla fine il successo è sempre di coloro che scendono in campo lottando fino alla fine per il bene della maglia”.
Meriti dunque da condividere con tutto il gruppo a due giorni da una sfida importantissima davanti ai propri tifosi: “Quando si entra a far parte di un collettivo forte e rodato – riporta ancora il sito ufficiale del club – tutto è più semplice, l’intesa con i compagni di squadra è ottima e non ho avuto alcun problema ad inserirmi nei vari meccanismi, merito soprattutto di un gruppo eccezionale che mi ha fatto sentire a casa fin dal primo giorno. Stiamo percorrendo una strada ben precisa, il percorso è ancora lungo e dobbiamo restare con i piedi ben piantati per terra, proseguendo a lavorare con determinazione come abbiamo fatto fino a questo momento, consci che la continuità in questo campionato è fondamentale per poter tagliare traguardi importanti”.

Infine sul gol, arrivato grazie all’ottimo assist di Acampora: “Aspettavo da tanto questa rete e sono davvero felice che sia arrivata in una trasferta particolarmente complicata dalla quale volevamo tornare a tutti i costi con i tre punti, in modo da dare continuità ai risultati positivi raccolti nelle ultime gare. Gennaro mi ha fornito un pallone davvero invitante, premiando al meglio il mio inserimento e davanti a Mazzoni non potevo proprio sbagliare – ha concluso – anche perchè la mia voglia di segnare era davvero tanta ed è un peccato non esser riuscito a trovare anche il raddoppio nel finale del primo tempo, dato che chiudere i primi 45′ sul 2 a 0 avrebbe messo ulteriormente in discesa la seconda frazione”.

Fonte “Città Della Speiza”

Share.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.