Nessuno viaggia come lo Spezia. Dall’attacco abulico a cooperativa del gol

0

lbqcs2vnLa Spezia – Sono le due squadre più in forma del campionato. Entrambe, se il campionato finisse oggi, sarebbero qualificate per i play off. Il Cesena, che non perde da sei turni, addirittura punta il terzo posto del Pescara e ha l’organico al completo a eccezione di Garritano e Improta. In campo di nuovo Capelli e Perico, che in difesa cercheranno di strappare una maglia a Magnusson, mentre Ragusa sarà con Kone e Ciano a supporto dell’unica punta, Djuric. Lo Spezia, in serie utile invece da sette giornate, perde Situm. Al suo posto Catellani che dovrà rifornire la punta centrale che sarà Nené o Calaiò. Grande girone di ritorno quello degli aquilotti che in questa fase del campionato sono davanti a tutti con 17 punti e nessuna sconfitta. Con la rete di Piccolo a Terni, sono saliti a 15 i marcatori liguri in questo campionato di serie B 2015/16, nuova cooperativa del gol del torneo, alla pari del Cagliari. Il segreto è insomma anche nella facilità con cui la squadra manda in gol i suoi calciatori. C’è poi la 119a rete di Ciccio Tavano in B che porta l’attaccante campano a sole 6 lunghezze dal terzo posto dei marcatori più prolifici di sempre nel campionato cadetto.

Traguardo importante per Andrea Caracciolo che, in questa 29a giornata della Serie B toccherà il traguardo delle 200 presenze nel campionato cadetto, tutte rigorosamente con la maglia del Brescia addosso. L’airone è a quota 103 reti complessive e vorrà sicuramente aumentare il bottino aiutando il Brescia a restare nella zona alta della graduatoria. Prima volta da ex a Pescara per Serse Cosmi, che ha guidato i biancazzurri abruzzesi dal febbraio al giugno 2014, per 16 partite ufficiali, il cui score era stato di 4 vittorie, 6 pareggi e 6 sconfitte. Cosmi ritrova anche Massimo Oddo, di cui è stato allenatore al Lecce 2011/12, in serie A. Le 5 sconfitte finora subite dal Cagliari sono arrivate tutte fuori casa, sui campi di squadre che stazionano in classifica dal 2° all’ 8° posto (Crotone, Pescara, Cesena, Novara e Brescia). Vittorie, invece, sui campi della Liguria, 3-1 a Chiavari, 3-0 al Picco.

Prima da ex assoluta per Mimmo Di Carlo contro il Cesena, che ha guidato dal dicembre 2014 al giugno 2015 in serie A, non evitando la discesa in B dei bianconeri romagnoli. In Perugia-Latina confronto tra i due attacchi più anemici della Serie B nel girone di ritorno: gli umbri hanno segnato appena 4 gol, i nerazzurri pontini 5. Dieci i punti di vantaggio del Crotone – seconda forza del torneo cadetto 2015/16 – nei confronti del Pescara, terzo. Mai dopo 28 giornate della serie B a 22 squadre la seconda aveva avuto un margine così ampio sulla terza. Gaetano Masucci ha segnato sabato scorso la rete numero 7 in questa stagione: la punta dell’Entella ha pertanto eguagliato il suo primato di gol in un campionato cadetto, come nel 2010/11, quando fece 3 reti nel Sassuolo fino a Natale e 4 al Frosinone nella seconda parte della stagione.

Fonte”Città della Spezia”

Share.

Leave A Reply