allanuoto e illeciti fiscali, indagato il patron dello Spezia calcio Volpi

0

Il petroliere ligure Gabriele Volpi, 73 anni, patròn di Pro Recco e Spezia CalcioGenova – La squadra di pallanuoto più conosciuta della Liguria era tutto fuorché una generica associazione sportiva e men che meno dilettantistica, sebbene fosse spacciata come tale. Per questo, dicono gli inquirenti, doveva pagare le tasse in modo diverso e il presidente nel periodo contestato va indagato per illeciti fiscali. Si tratta delpetroliere ligure Gabriele Volpi, 73 anni, patròn di Pro Recco e Spezia Calcio, oltre che proprietario del 5% di Banca Carige e dato spesso vicino all’acquisto della Sampdoria.

L’elemento decisivo, che ha fatto scattare nuovi accertamenti dopo un’iniziale richiesta di archiviazione, è stato l’accertamento delle «passività» in uno dei bilanci incriminati: due milioni di euro, agli occhi dei magistrati incompatibili con qualcosa che non fosse un’impresa. Per capire la genesi dell’indagine condotta dalla Procura genovese bisogna tornare indietro di qualche anno.

Continua a leggere sul Secolo XIX nell’edicola online

Share.

Leave A Reply