Al 7′ minuto di Spezia-Modena tutto lo stadio si è alzato in piedi per ricordare l’ex centrocampista Paolo Ponzo, scomparso nel 2013.

0

266381_heroa

Il calcio è di solito uno sport dove si ha la memoria corta e dove la riconoscenza dura il tempo di un caffè. Nella giornata odierna invece i tifosi di Spezia e Modena, che si sono scontrati nel 31esimo turno di Serie B (hanno vinto i padroni di casa di Di Carlo per 2-0) hanno dato dimostrazione che c’è sempre, per fortuna, l’eccezione che conferma la regola.

Al 7′ minuto del primo tempo tutte e due le tifoserie si sono infatti alzate in piedi allo stadio Picco di La Spezia per ricordare ed applaudire l’ex centrocampista Paolo Ponzo, calciatore scomparso nel 2013 a causa di un malore accusato durante una corsa podistica (si è sempre affermato che dietro il malore ci sia stato un attacco di assideramento). Il tutto accompagnato da un ricordo dello speaker dello stadio.

Ponzo ha giocato sia nello Spezia (56 presenze) che nel Modena (134 presenze) ed ha concluso la carriera con le maglie di Reggiana, Savona ed Imperia. Con l’attuale squadra diCrespo ha anche collezionato 43 presenze in Serie A (dal 2002 al 2004). Gli è stata dedicata allo stadio Braglia una targa con la scritta “E’ stato bello vederti correre per noi“.

Era soprannominato ‘Il Muratore’ proprio per la sua capacità di recuperare palloni ed impegnarsi in campo sino allo stremo delle sue forze. Questa bella iniziativa, proposta da un tifoso del Modena durante la settimana su Facebook, ha subito trovato adesioni tra i tifosi liguri, che hanno così deciso di conivolgere anche la società, che ha chiaramente sostenuto l’iniziativa.

Fonte “goal”

Share.

Leave A Reply