La pallamano spezzina ad un passo dalla serie A

0

u5bype2rLa Spezia – Il tabellone luminoso del 2 Giugno fissa il risultato : 24-22 per l’SDG Spezia che si impone su un ottimo Cologne ed ipoteca il passaggio in serie A2, nel girone Liguria Lombardia e Piemonte salgono alla serie superiore infatti le prime due del girone, il fortissimo Leno e l’SDG Spezia. E’ stata una partita bellissima e palpitante, vinta con pieno merito dai padroni di casa che ci hanno creduto sin dall’inizio, sospinti dal tifo assordante dei tifosi che aspettavano da molto questo momento. Il profumo della seria A è inebriante e riesce a trasmettere ai giocatori e al pubblico un ‘energia pazzesca. I Perotto-boys entrano in campo con l’occhio della tigre, assetati di vittoria ed il verdetto del campo da’ loro ragione.
Corsa, velocità di esecuzione, marcature ferree e grande carica agonistica hanno sgretolato le certezze del sempre forte Cologne sceso nel Golfo per fare bottino pieno e tornato a casa con zero punti.

Lo Spezia ha saputo tenere benissimo il campo e, anche quando e’ andato in difficoltà’, non ha mai perso lucidità e concentrazione, recuperando sempre il risultato e rispondendo colpo su colpo ad un Cologne sempre in agguato.
Ma – si sa – il sapore della vittoria ha un gusto più dolce se essa e’ ottenuta bruciando anche all’ultima goccia di energia e terminando la partita con il cuore in gola. Diciamo che gran parte del merito di questo successo va non solo ai giocatori ma agli allenatori Alessandro Perotto, Simone Anghileri e Gianluca Marcias che hanno realizzato il sogno di tutti: riportare l’SDG Spezia in serie A2. Mister Perotto, alla sua prima vera esperienza in panchina, ha saputo trasmettere alla squadra non solo tutta la sua esperienza di giocatore ma anche il suo entusiasmo e la sua filosofia di gioco: una scommessa vinta al 100%. E contro il Cologne il tecnico dello Spezia non ha sbagliato una mossa sia sul piano tattico che su quello strategico vincendo la personale partita a scacchi contro il pur bravo collega dei bresciani.

Perotto ha dato piena fiducia ai suoi ragazzi che lo hanno ripagato sul campo con una prestazione maiuscola e alla fine vale sempre il motto latino “ubi concordia ibi victoria”. Al fischio finale la “bomboniera” Palestra 2 Giugno ha un movimento sussultorio: sugli spalti gremiti i supporters dell’SDG Spezia si scatenano e intonano inni di gloria applaudendo ,tutti in piedi, i giocatori dello Spezia, stremati dallo sforzo ma con gli occhi lucidi pieni di gioia.
Anche il mister può scaricare la tensione accumulata in una settimana di passione. Occorreva vincere e così è stato. Missione compiuta. Tutti si uniscono alla festa finale, con il presidente Cristian Mattioni, i vice presidenti Milvia Manfredini e Giuseppe Benedetto, la dirigente Sara Chiappini ma soprattutto le sempre presenti Laura e Francesca Colonnata, Francesca rientrata in Italia per la partita, che abbracciano ad uno ad uno i protagonisti dell’impresa.
Si stappano spumanti ed e’ bello farsi la doccia con le bollicine: “Ce ne andiamo in seria A”, così canta a squarciagola il popolo bianconero. Anche i ragazzi e le ragazze dell’under spezzina si uniscono alla festa invadendo il parquet per stringere la mano ai propri beniamini. Insomma una girandola di emozioni che ha coinvolto tutti i presenti che hanno avuto la fortuna di vivere e di scrivere questa memorabile pagina di storia dell’SDG Spezia , unica e vera realtà della Pallamano a La Spezia.

L’SDG Spezia è scesa in campo con Michele Andreini, 4: Filippo Bellini; Niccolò Biagetti; Mattia Calzetta; Francesco D’Ettorre, 1; Massimo Di Nolfo; Matteo Glaano; Marco Maci, 1; Michele Mazzi, 6; Matteo Montalto; Marco Munda; Umberto Salemi, 2; il capitano Alessio Tanganelli, 3; Gabriele Vergassola, 7. In panchina Alessandro Perotto e Laura Colonnata. Ancora uno sforzo per gli spezzini che devono affrontare l’ultima trasferta a Vigevano dopodiché si può dar via ai festeggiamenti. La classifica: Leno 42; SDG Spezia 36; Cologne e Leoni Tortona 30; Derthona 21; San Martino 15; Exes 12; Vigevano 9; Sant’Olcese 0 punti.

Fonte “Città Della Spezia”

Share.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.