Un giorno in barca che fa felici tutti

0

yuktb2bxLa Spezia – Giornata intensa di mare e di vela alla Marina del Canaletto presso la Societá Vela, per le due classi prime della scuola primaria del Favaro. Logica conseguenza degli incontri legati al progetto “Barcainclasse” ideato dal direttore sportivo Marcello Paesani che da tre anni, insieme al tecnico federale Paolo Vaccarone porta in giro per le scuole della provincia con l’intento di avvinare il piu possibile al mare in generale e alla vela in particolare bambini e le bambine della nostra città. La novità di quest’anno è quella della presenza dei bambini all’interno della società per una giornata intera, con l’obbiettivo di far provare a tutti 44 l’ebrezza della navigazione a vela all’interno del nostro meraviglioso golfo.

A gruppi di otto sono stati fatti navigare sia su un laser insieme ai tecnici societari che su tre Optimist condotti dagli atleti della società (Matteo Perfetti, Simone Plinio e Nicholas Martinez) con grande entusiasmo da parte di tutti.
Contemporaneamente gli alunni rimasti a terra,insieme alle dinamiche insegnanti, svolgevano attività ludico pratiche inerenti al mare, alla pesca e alla vela assistiti dai soci (Giorgio Levi, Marino Paolini, Felice Germani, Fabrizio Locchi, Roberto Lavorator ) che con maestria hanno insegnato i rudimenti della pesca, la costruzione di uno strumento musicale, con materiale non convenzionale, la realizzazione di un acquario su carta, con la tecnica del collage, lasciato poi in dono alla Società, attività di pittura su “vela” …..con i colori giallo e blu del Canaletto e i nomi di tutti i bambini. E non ultimo un interessantissimo incontro con Angelo Majoli, storico muscolaio del canaletto che con perizia e pazienza ha illustrato, muscoli alla mano, la storia della miticoltura spezzina. La Società Vela ringrazia la Scuola primaria del Favaro e in particolare l’insegnante Nadia Del Soldato che ha creduto con entusiasmo da subito nel progetto coinvolgendo le insegnanti Francesca Pistelli, Bardi Laura, Barbato Maria, Petruccioli Sabrina e Dallara Loredana che hanno collaborato attivamente e con professionalità alla riuscita dello stesso: “Un grazie anche a tutti i genitori che hanno dato il loro benestare permettendo ai loro figli di fare tale importante esperienza” – dicono gli organizzatori.

E dai genitori arrivano i complimenti per l’iniziativa attraverso una lettera che hanno voluto inviare agli organizzatori: “Desideriamo esprimere tutta la nostra gratitudine e riconoscenza nei confronti della vostra società e del vostro Presidente Alberto Andreani che hanno consentito ai nostri figli di trascorrere una fantastica giornata di attività legate al mondo della vela, di giochi, ricordi e mestieri del mare alla Marina del Canaletto – scrivono Massimo Godani e Valentina Sarbia, rappresentati delle classi 1A e 1B -. Sicuramente la straordinaria conclusione del percorso velico progettuale “barcainclasse” che Marcello Paesani ha ideato e proposto nelle classi di tutto il plesso, portando con sé nella palestra della scuola addirittura una piccola barca a vela; progetto parte del più ampio “Velascuola” promosso a livello nazionale dalla Federazione Italiana Vela. In particolare i nostri ringraziamenti vanno al Direttore Sportivo Marcello Paesani e all’Istruttore Federale Paolo Vaccarone; a Giorgio Levi, Marino Paolini, Roberto Lavoratori, Felice Germani, Fabrizio Locchi che con pazienza e dedizione hanno accompagnato i nostri bambini in barca a vela sulle acque del mare della Marina del Canaletto rendendoli protagonisti di una piccola regata; sugli storici pontili hanno insegnato loro i rudimenti dell’arte della pesca, restituendo comunque al mare i pesci catturati ma non prima che i bambini avessero dato loro un nome; hanno donato una vela affinché potessero decorarla secondo la loro fantasia; li hanno intrattenuti con attività ludiche ma di importante valore formativo ed infine li hanno rifocillati offrendo loro una merenda speciale. Ringraziamo anche i giovani talenti della Società: Nicholas Martinez, Simone Plinio e Matteo Perfetti. Ragazzi non troppo più grandi dei nostri bimbi ma che già si distinguono a livello agonistico e che in questa occasione si sono prodigati anche loro nell’assistenza alle attività dei nostri bambini. E per ultima, ma solo perché vogliamo esprimerle particolare gratitudine, desideriamo ringraziare Cinzia Locchi, mamma di Alice, compagna di classe dei nostri bimbi, che tanto si è prodigata perché questa giornata diventasse realtà e fosse fantastica ed emozionante come effettivamente è stata. Il vostro impagabile impegno ha regalato ai nostri bimbi emozioni che, ne siamo convinti, porteranno sempre nel loro cuore.

Fonte “Città Della Spezia”

Share.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.