Sport e volontariato: da Arcola un aiuto al Malawi

0

plc5teyaVal di Magra – Arcola e la sua comunità hanno rinnovato anche quest’anno il sostegno al lodevole impegno del medico Mauro Biagioni e di Padre Mario Pacifici, che ormai da lungo tempo lavorano per aiutare i bambini del Malawi, paese fra i più poveri dell’Africa Orientale e al centro in questi giorni di un appello di Amnesty International contro le violenze subite dalla popolazione albina.
Da qualche anno ormai in Val di Magra, grazie alla onlus “Orizzonte Malawi” si organizzato eventi ed iniziative utili per la raccolta di fondi destinati alla costruzione di asili e strutture mediche. Una buona pratica che passa quest’anno attraverso quattro eventi legati allo sport (uno tenutosi nei giorni scorsi) che sabato proseguireanno con il torneo “Football for Malawi” promosso dall’Arci Pianazze e la settimana successiva (18 giugno) con “Fitness for Malawi” presso il River Sporting Club prima dell’atto conclusivo in calendario domenica 19, con la marcia di solidarietà del comitato di coordinamento marce La Spezia e Lunigiana con partenza dal parco di via Valentini.

“Questa e’ un’iniziativa che viene da lontano – ha dichiarato in conferenza stampa la sindaco Emiliana Orlandi – e che si è consolidata nel tempo grazie alla corrispondenza con Padre Mario ed il dottor Biagioni. Si è allargata con successo anche ad altre amministrazioni del territorio ed ha offerto una grande opportunità di espressione, anche internazionale, all’Alleluya Band. Da parte nostra vogliamo fare tutto il possibile per sostenere con il cuore ed azioni concrete il Malawi, non si tratta di elemosina ma di un prezioso scambio di relazioni”.
Un sentito ringraziamento all’amministrazione comunale e a tutte le realtà arcolane che stanno collaborando, è arrivato direttamente dal dottor Biagioni, il quale ha spiegato: “L’emergenza è sempre più grande perché mancano i soldi anche per acquistare i farmaci e c’è quindi bisogno di aiuto. L’iniziativa è partita da qui e proprio grazie ad Arcola e Beverino è stato possibile costruire un asilo che oggi ospita 250 bambini che possono avere due pasti sicuri ogni giorno. Negli anni scorsi – ha aggiunto – grazie ai concerti fatti a Sarzana, Ameglia, Monterosso e Riccò siamo riusciti ad acquistare tutto il necessario per i reparti di pediatria e neonatologia che oggi hanno standard europei e riescono a ridimensionare alcune malattie”.
Nel dettaglio degli eventi è invece entrato l’assessore Gianluca Tinfena: “Quest’anno – ha affermato – abbiamo pensato alle realtà dello sport e del volontariato che sono sempre state disponibili e che hanno confermato la loro adesione alla prima telefonata. E’ importante continuare ad aiutare una popolazione in difficoltà e siamo contenti di poterlo fare sostenendo le iniziative del dottor Biagioni e di Padre Mario che giovedì accoglieremo qui nella sala polivalente come da tradizione”.
Un impegno supportato come detto dalle realtà sportive: “Siamo subentrati da poco alla gestione del River – ha sottolineato Stefano Colotto – ma abbiamo deciso di proseguire nella partecipazione alla manifestazione mettendo a disposizione il nostro campo di “paddle tennis”, unico della provincia, e le attrezzature da fitness per due ore di divertimento a ritmo di musica”.
Matteo Brozzo per l’Arci Pianazze ha invece messo in evidenza l’attività sportiva ma anche sociale della società calcistica: “Abbiamo 250 ragazzi che non pagano alcuna quota, facciamo tutto volontariato vivendo grazie ai tornei. Quello di sabato (inizio ore 15.30) sarà però interamente dedicato al progetto a cui sarà devoluto tutto il ricavato”.
“Come Arcola Basket non siamo riusciti ad organizzare il consueto torneo perché partiranno i lavori sul campo – ha proseguito Raffaele Sacchelli – ma abbiamo comunque provveduto ad organizzare una raccolta fondi fra genitori e giocatori per non far mancare il nostro appoggio”. Infine Milena Mencarelli, portavoce del comitato “Marce La Spezia e Lunigiana”: “Abbiamo studiato tre percorsi diversi di difficoltà, tutti passeranno all’interno dei borghi offrendo così scorci molto suggestivi a tutti i partecipanti per aiutare l’iniziativa con il maggior numero di persone”.

Fonte “Città Della Spezia”

Share.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.