Centocinquanta vigili del fuoco si sfidano nel miglio di San Terenzo

0

rsxgjbscGolfo dei Poeti – L’hanno dedicata a Michele Buonafedi, la competizione che porterà a San Terenzo il meglio degli atleti dei Vigili del fuoco nel campo del nuoto. Un collega genovese deceduto a soli 41 anni per una malattia, ex giocatore di pallanuoto, che nel 2003 aveva salvato una persona dall’annegamento a Riva Trigoso mentre si trovava fuori servizio.
Anche in suo nome 145 pompieri di 27 diversi comandi provinciali si sono dati appuntamento per il 31 luglio per i 1.850 metri di stile libero con arrivo e ritorno nel borgo lericino. “Da quattro mesi stiamo raccogliendo tutte le adesioni – illustra il comandanteCalogero Daidone – e ci prepariamo ad ospitare gli atleti. Dobbiamo ringraziare la caserma “Maddalena” e il comandante Lauriola dell’aeronautica che ospiterà molti di loro”.

Si scende in acqua alle 9.30, tra di loro ci saranno dieci nuotatori del comando spezzino pronti a raccogliere i primi punti per la caserma dell’Antoniana. Chissà che da qui non venga fuori un futuro portacolori azzurro, visto che dal 2014 è stata fondata la squadra delle Fiamme Rosse che porta l’impegno sportivo dei Vigili del fuoco a un nuovo livello.
“Il miglio marino con Michele” è la pagina Facebook per chi vorrà ulteriori informazioni. La sera prima, presso il Circolo Erix di Lerici, si terrà un ricordo di Angelo Noceti, morto in un incendio di un deposito esplosivi della X Mas e ex campione di nuoto il 3 novembe del 1943.

Fonte “Città Della Spezia”

Share.

Leave A Reply