Hockey: Carispezia batte Bassano e sale in paradiso

0

9ca7b91aad9e085289bf4606a0f74b78_l

Splendida vittoria del Carispezia Sarzana che rimonta da 1-3 a 6-3 contro il forte Bassano, dimostrando carattere, stabilità e una crescita costante dal punto di vista tecnico.

Con le doppiette di Rossi, Festa e Dolce i rossoneri mettono a segno un successo importantissimo, tre punti strameritati contro un avversario non certo agevole. Perfetto l’arbitraggio di Galoppi e Stallone. (nella foto Francesco Rossi autore di una doppietta di pregevole fattura).

“Certe gioie, l’adrenalina di una vittoria insperata ti ripagano in parte di tutti i sacrifici che giornalmente fai – commenta un emozionatissimo presidente Maurizio Corona a fine partita – “Un successo che ripaga fortemente l’ingiustizia patita martedì a Monza. Ma questa è una serata di festa e non è certo serata di polemiche – continua Corona – e allora ringrazio i mie ragazzi tutti in ugual modo, ma in primis voglio ringraziare il protagonista principe Francesco Dolce, la vittoria di oggi ha confermato l’ottima evoluzione che il nostro mister ha portato alla squadra.
Abbiamo fatto una grande prova contro un ottimo Bassano – conclude il Presidente – hanno un “bomber di razza” come Tataranni, hanno una squadra che a livello di valore dei singoli è subito a ridosso di Lodi, Forte e Cgc, perciò penso che crederci e andare a vincere nel finale come stasera significa che stiamo crescendo oltre che di gioco anche di testa.” Una gara palpitante giocata da due squadre che volevano vincerla. Il successo ha arriso ai rossoneri di Carispezia Sarzana che hanno condotto un secondo tempo entusiasmante, preciso nelle marcature e chirurgico nelle occasioni da rete.
Il Bassano ha messo in mostra un gioco veloce, preciso ma ha difettato, soprattutto nella ripresa, nelle conclusioni a rete. Gara cambiata in meglio con l’ingresso di capitan Luca Sterpini, e determinata dalla grande verve della squadra trascinata da De Rinaldis, con Borsi stellare in versione assist-man, Corona insuperabile, Festa e Rossi su tutti gli altri per classe e giocate spettacolari, Di Donato grande sesto uomo e l’intero complesso a girare davvero benissimo grazie alla gestione del player-manager Francesco Dolce e tutto questo è un buon viatico per il proseguimento del campionato.
Il quintetto veneto allenato da Marzella ha fatto vedere un buon primo tempo, in particolare i gioiellini lo spagnolo Marc Julià e il portoghese Diogo Neves.
Il solito Tataranni e Amato hanno giostrato bene ma alla lunga, non avendo cambi (Il Bassano ha schierato il solito quintetto per tutta la gara), le gambe non hanno risposto come dovevano.
Ma veniamo alla gara Pino Marzella, che deve fare a meno di Michele Panizza infortunatosi nel riscaldamento in Europa league a Barcellona schiera il suo starting-five titolare con Amato insieme a Diogo Neves e alla coppia d’attacco formata dal “bomber” Tataranni e Marc Julia con Dal Monte alla difesa della porta e a disposizione Milani, Baggio, Tottene, Canesso e il secondo portiere Merlo. Dolce risponde con Corona tra i pali, Rossi, De Rinaldis, Borsi e Festa. Per la cronaca partita subito vibrante, con occasioni da una parte e dalla’altra al 12′,11″ Carispezia in vantaggio sugli sviluppi di una punizione dal limite, Borsi è bravo a servire Dolce in uscita da dietro porta che di prima intenzione mette la sfera alle spalle di Dal Monte.
Passa poco più di un minuto che il Bassano pareggia, Tataranni parte in velocità dalla sua metà pista taglia in diagonale e dal limite sinistro dell’area lascia partire un tiro che batte Corona. Al 15′ Bassano in vantaggio combinazione Neves – Julia con il portoghese che serve il talento spagnolo dentro l’area.
Il Catalano con una giravolta elude la marcatura di Dolce e mette la sfera alle spalle di Corona. Al 20′,33″ terza rete ospite Tataranni si invola sulla sinistra e mette in area una pallina volante dove ancora Julia è bravo a colpire in volee e battere Corona, portando i veneti sul doppio vantaggio. Sarzana si scuote e come a Ginevra mister Dolce si gioca la carta Sterpini. Al 21′,12″ fallo plateale di Tataranni su Borsi cartellino blu per il “bomber” materano e tiro di prima per i Sarzanesi che Festa realizza per la rete del 3 a 2. Il suono della sirena manda le squadre al riposo con il risultato di 3 a 2 a favore della formazione di Pino Marzella.

Nel secondo tempo i rossoneri diventano assoluti padroni della pista e sale in cattedra Chicco Rossi che mette a segno due goal spettacolari in rapida sequenza il primo dei quali lo possiamo considerare uno dei piu belli di sempre visti al Palaterzi. Al 29′,31″ il bassanese riceve palla da Sterpini al limite dell’area e con un gioco di prestigio salta Julia e in caduta mette la palla all’angolo alto della porta difesa da Dal Monte. Poi si ripete al 35′,40″ per il vantaggio rossonero con una conclusione dal limite dell’area che sorprende Dal Monte.
Bassano che dopo lo svantaggio barcolla e Sarzana che chiude la gara, al 38′,21″ Sergio Festa lascia partire una conclusione dalla distanza che batte Dal Monte poi al 44′,28″ i rossoneri mettono in cassaforte il risultato Borsi serve un delizioso assist a Dolce e il mister/goleador elude l’uscita di Dal Monte e mette la sfera in rete del 6 a 3. Negli ultimi secondi il pubblico del Vecchio Mercato è tutto in piedi ad accompagnare i suoi eroi al suono della sirena e poi decreta il giusto tributo alla squadra di Francesco Dolce che è ritornata a compiere una grande impresa al Polivalente.
Prossimo incontro Martedì 15 Novembre ancora al Vecchio Mercato contro il BDL Correggio.

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA – HOCKEY BASSANO 6 – 3 (2 – 3)
CARISPEZIA HOCKEY SARZANA : Corona (Perroni), Pistelli, Festa (2), Rossi (2), Sterpini, Di Donato, Dolce (2), De Rinaldis, Borsi. Allenatore Francesco Dolce.
HOCKEY BASSANO : Dal Monte (Merlo), Tataranni (1), Marc Julia (2), Amato, Diogo Neves, Milani, Tottene, Canesso, Baggio. Allenatore Pino Marzella.
Arbitri: Sig. Galoppi (GR) – Sig. Stallone (BA) ausiliario Sig. Minonne (LU)

Fonte “Città Della Spezia”

Share.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.