Sport spezzino a raccolta, solidarietà e il ricordo di Romboni

0

ytv4m13uCinque Terre – Val di Vara – Dopo il successo della seconda edizione della festa dello sport di Ceparana, svoltasi il 24 e 25 settembre scorso, abbiamo voluto incontrare i presidenti delle associazioni organizzatrici, Cristiano Lombardi della Pro Loco “I due fiumi” e Augusto Vallese dell’ ASD pallavolo “Futura” di Ceparana, per avere un resoconto dell’evento e dei fondi raccolti durante i due giorni di manifestazione.

Sig. Lombardi, innanzitutto, la data della manifestazione.
«La manifestazione avrebbe dovuto svolgersi il 17 e 18 settembre, ma condizioni meteo avverse ci hanno costretto a posticipare di una settimana. A dir la verità in principio avevamo pensato di non spostare l’evento ma annullarlo del tutto,ma la massiccia adesione di società sportive e le aspettative della cittadinanza, ci hanno convinto ».

La posticipazione della data ha cambiato qualcosa a livello di programma o qualcuna delle società invitate ha dovuto rinunciare?
«Dal punto di vista del programma non è cambiato nulla: si è svolto il sabato il motoraduno e la domenica le dimostrazioni sportive e il memorial Romboni. Per quanto riguarda le società invitate, qualcuna non è potuta essere presente, altre invece hanno potuto esserci proprio per il cambio di data. Con la nuova data abbiamo avuto il piacere di avere con noi: EVTF – VINGTSUN – difesa personale, ASD Sport’s Inside – pattinaggio corsa, ASD Skatting Ceparana, ASD Circolo Scherma La Spezia, ASD pallavolo Futura Ceparana, ASD Tennis Ceparana, Nippo Vini Fantini – Veloclub Bottagna, The Nameless – Western Country Dance, palestre Dimensione Fitness e Vida Village, ASD New Mania Dance di Bottagna, BB Competition, I Motauri, Rally dei Pipistrelly e Motonotturna Casola».

Sig. Vallese, durante la manifestazione ci sono state anche delle raccolte fondi. Ci sa dire quanto è stato raccolto e a cosa saranno destinate le donazioni?
«Si, nell’arco della manifestazione sono state eseguite delle raccolte fondi per diversi scopi: I Motauri, durante il motoraduno hanno raccolto 1500€ che saranno destinati, insieme ai 400€ raccolti durante l’esibizione di spinning, alle popolazioni colpite dal terremoto lo scorso agosto, mentre durante il memorial Romboni sono stati raccolti 861€ che saranno utilizzati per comprare un’altalena da donare alla scuola dell’infanzia delle suore di Maria Immacolata».

Un bilancio sulla festa dello sport.
«Bilancio sicuramente molto positivo: i due giorni della manifestazione sono stati vissuti da tutti, organizzatori e pubblico, con piacere. L’affluenza è stata molto alta, sia nel vedere le rappresentazioni che nel provare le discipline, perché un conto è andare in giro in tutte le palestre a vedere gli sport da vicino, un altro è trovarseli tutti lì, uno accanto all’altro pronti per essere testati. E la cosa più bella di tutte sa qual’è? Che parlando coi responsabili delle società sportive, mi hanno confermato che moltissimi dei ragazzi che avevano fatto le prove in strada sono andati a continuare lo sport nei diversi luoghi di allenamento, il che significa che “la festa dello sport” non è solo un momento di aggregazione, ma è una vera e propria occasione per spingere i ragazzi ad alzarsi dai divani o dalle panchine delle piazzette per avvicinarsi allo sport, un vero toccasana per il corpo e la mente in crescita».

Un ringraziamento finale.
«Si, per concludere vorremmo fare dei ringraziamenti: innanzitutto all’amministrazione comunale di Bolano, sempre presente e disponibile verso le iniziative promosse dalle associazioni e dai cittadini; al comando della polizia municipale e al comando dei carabinieri di Ceparana, per il supporto logistico e per la gestione della viabilità durante tutte le fasi della manifestazione; all’oratorio della chiesa SS. Assunta di Ceparana per aver messo a disposizioni i propri locali; alla Pro Loco di Piana Battolla per l’aiuto all’organizzazione ed alla logistica e, infine agli esercenti di Ceparana e dintorni che con il loro supporto hanno reso possibile la manifestazione: Panificio Penna, Censoplano, Ottica Damiani, Ristorante Chez Amis, Pellegrinelli gomme di Ricco del Golfo, Chiappini ferramenta, studio Parentini e Podenzana volley. Grazie a tutti coloro che hanno contribuito all’ottima riuscita della festa dello sport e arrivederci, speriamo, al prossimo anno».

Fonte “Città Della lA sPEZIA

Share.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.