La Locatelli riparte alla grande contro La Spezia

0

varie-sport-380324.660x368

Pronto riscatto per l’Us Luca Locatelli in serie A2 di pallanuoto femminile. Dopo il ko di settimana scorsa, le lontre di Stefano Carbone erano chiamate a rialzare la testa per restare lontane dalle zone pericolose della classifica e così è stato contro la Marina Militare de La Spezia, che resta ultima ancora senza vittorie. Con la vittoria la Locatelli sale al quinto posto a pari punti con Trieste e a -1 da Verona.

Le spezzine si rivelano un avversario tosto: giovani, vogliose e senza paura, al punto da essere anche un po’ troppo fallose. Dal primo minuto infatti le ospiti non si risparmiano e attaccano alte le genovesi. Ci vuole la classe e l’esperienza di Marcialis a sbloccare il parziale con la rete dell’1-0, imitata poco dopo da Benvenuto che fulmina il portiere Imperatrice con un missile dalla lunga distanza. Primo quarto con le lontre che comunque avrebbero potuto incrementare di più.

Se ne accorgono nella seconda frazione quando le spezzine con grande noncuranza attaccano senza timori e accorciano subito con Pisacane. La rete scuote le lontre che a questo punto mettono in vasca qualcosa in più. Sessarego riallunga su rigore, Fioribello risponde, poi il break con Nucifora ancora Benvenuto allungano fino al 6-2, ma ancora Pisacane, tiene vive le militari a fine quarto che termina 6-3.

Al cambio campo, si vede che Carbone si è fatto sentire su una squadra che è stata francamente troppo poco cinica e concentrata, probabilmente consapevole della propria superiorità. Si parte con la rete del 7-3 di Figari che dà il via al devastante e decisivo break delle genovesi. Poi Adamo segna l’unica rete della sua serata, ma è spettacolare con un coast to coast che si conclude con il tiro che batte Imperatrice. Pisacane, la migliore delle sue, accorcia ancora, ma poi arrivano Marcialis, Figari e Sessarego (queste ultime due volte intervallate dalla rete di Santeranno) che chiudono virtualmente il match portandolo sul 13-6.

Le levantine affrontano l’ultimo quarto ormai rassegnate e sembrano avere perso la baldanza mostrata ad inizio gara. Marcialis vuole essere sicura e trafigge ancora Imperatrice. Ancora Pisacane, si dimostra all’altezza della categoria e non si rassegna mettendo il timbro anche in questo quarto. Poi Benvenuto chiude i conti segnando il 15-7.

Piuttosto soddisfatto Stefano Carbone: “Partita dove le mie sono state brave a mantenere la tranquillità, anche troppo, per i miei gusti. Ancora troppo leggere in difesa e troppe giocate individuali forzate, ma comunquetante belle azioni per una partita che penso sia stata divertente per il nostro pubblico, che vorrei una volta di più ringraziare per l’affetto col quale ci segue. Non è così frequente nel nostro sport vedere tante bandiere sulle gradinate. Noi dobbiamo solo continuare a lavorare duramente, specie per riprendere a fare punti in trasferta, e domenica con una bella squadra come la Promogest.”

U.S.Luca Locatelli Genova – Marina Militare La Spezia 15-7 (2-0; 4-3; 7-3; 2-1)

U.S.Luca Locatelli Genova: Coduri, Figari, Rosso, Capello, Ricchini, Bull, Adamo 1, Nucifora II 1, Marcialis 3, Giavina, Sessarego 4, Benvenuto 3, Nucifora I Carlotta Allenatore: Carbone

Marina Militare La Spezia: Imperatrice, Righi, Pistolesi , Ricotta, Santeramo 1, Sbrana Pisacane M 5, Mariano, Pisacane C , Fioribello 1, Bonati, Storai , Malacalza. All. Bassani.

Arbitro: Gorrino

U.S.Luca Locatelli Genova: superiorità numeriche 5/9 rigori 3/3

Marina Militare La Spezia: superiorità numeriche 3/5

Fonte “Genova24”

Share.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.