La Spezia – “Special Olympics è un’occasione per dimostrare come lo sport abbatta veramente ogni genere di barriera”.

0

badminton

Lamezia Terme – A La Spezia, per il secondo appuntamento dei Giochi nazionali estivi Special Olympics 2017 (11-15 giugno), hanno partecipato circa 1000 atleti provenienti da 15 regioni italiane, 73 Team Special Olympics presenti sul territorio nazionale e 7 delegazioni straniere da Romania, Malta, Spagna, Andorra, Svizzera, Gibilterra e Repubblica di San Marino, si sono confrontate nelle discipline sportive in gara: basket, calcio, badminton, ginnastica ritmica ed artistica e badminton.

Sono cinque i ragazzi di Lamezia Terme che hanno gareggiato nella ginnastica ritmica e badminton: Miriam Molinaro, Cristian Macrì, Giuseppe Scarpino, Stefano Citino e Davide Giovinazzo, conquistando 5 Ori, 1 Argento e 7 Bronzi per un totale di 13 medaglie. Grazie anche alla preparazione dei Tecnici Superlativi Debora Mancuso, Domenico Macrì e Domenico Saladino e dalla Volontaria Federica Arcieri e coadiuvato dal direttore Special Olympics Team CZ Domenico La Chimea e dai presidenti Rosario Cortese e Pasquale Cimino, e consigliere Felice Molinaro. Ottimo risultato per le Associazioni Lucky e Tycke di Lamezia che hanno sfidato per la prima volta atleti provenienti da Nazionalità straniere (tra cui molti che hanno partecipato agli ultimi Mondiali Special Olympics Los Angeles in California USA), portando in alto il nome di Lamezia Terme e di tutta la Calabria in una dimensione Europea ed Internazionale per un mondo sempre più inclusivo.

Fonte “Città Della Spezia”

Share.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.